Info +39.0421.211575

Eventi

Rimani sempre aggiornato con gli eventi del nostro ristorante


Seconda serata di degustazione

La seconda serata di degustazione al Pic Nic Ristorante Gourmet parte  venerdì 15 aprile. Si tratta di un vero e propio matrimonio fra i sapori e i profumi del Prosecco di Valdobbiadone e pesce azzurro. Avete voglia di primavera? Ecco il menu:

Aperitivo di benvenuto con stuzzichini in stile finger food

Prosecco "ServoSuo"d.o.c Brut di Col Saliz 

 

Sfogliatelle fatte in casa farcite con sarde, su passata di pomodoro arrostita

Prosecco "ServoSuo"d.o.c Brut di Col Saliz 

 

Risotto alle ortiche con ventresca di tonno e fiori eduli

Prosecco Extra dry di Col Saliz d.o.c.g.  di Valdobbiadene

 

Variazione di alici:

Affumicate in crosta di pistacchi di Bronte e vellutata di bufala,

Marinate alla mediterranea con crostini di pane ai multi cereali ed

In "cassopippa" con pomodoro e capperi

"ServoSuo"Rose' Brut

 

Valore economico della serata € 35.00 a persona

Buon appetito!


Il Pic Nic Gourmet Ristorante compie 20 anni

Sopra, il Pic Nic negli anni 70.

Il Pic Nic Gorumet Ristorante compie 20 anni. L’8 luglio 1995 i fratelli Mirco, Maristella e Marcella Zeni, assieme alla mamma Milena Botter (purtroppo scomparsa nel 2012), aprivano le porte del Ristorante Pic Nic, un posto emblematico nella storia di Caorle.

Abbiamo intervistato Ilario Sgarabel, artigiano e musicista che fin da piccolo abita da queste parti. Nel video collegato, Ilario racconta che, nel posto dove sorge oggi il Ristorante Pic Nic negli anni sessanta esisteva una baracca con una pista da ballo. Si chiamava Pic Nic Dancing. Poi, l’alluvione del 1966 cancellò quasi tutto e sopra l’antica struttura, nel 1970 fu costruito un chiosco per panini veloci sulla spiaggia.


Sopra, il Pic Nic negli anni 60.

La gestione della famiglia Zeni, pian piano trasforma il chiosco in ristorante di qualità e in grado di accontentare i palati più esigenti. La svolta più importante è arrivata quest’anno con la ristrutturazione integrale e far diventare così il Pic Nic Gourmet in un posto elegante, misurato e confortevole, unico a Caorle, anche per la sua posizione da favola. Da evidenziare la nuova terrazza sulle foce del Livenza che regala una elegante, misurato e confortevole, con una vista splendida sul Mar Adriatico. E ovviamente la cucina gourmet, sempre ricca di soprese!



Lo chef Fabio Olmo (seduto a sinistra) con i fratelli Mirco, Maristella e Marcella Zeni nel 2015.

Rimane ancora l’anima casalinga e tradizionale caorlotta della prima cuoca del Pic Nic, la mamma Milena, però oggi rivisitata dagli chef Fabio Olmo e Marcella Zeni, pronti a svegliare i sensi con piatti di cucina creativa ma sempre molto legati al territorio.

Per festeggiare i 20 anni del Pic Nic Gourmet Ristorante, ci saranno una serie d’ appuntamenti di cucina del buon gusto. Il primo si svolgerà il 16 luglio con la presenza dello chef stellato Paolo Cappuccio di cui approfondiremo nel blog prossimamente.

Auguriamo buon lavoro alla familia Zeni!

football news


Menù di Pasqua 2015 del tutto gourmet al Ristorante Pic Nic di Caorle

Il pranzo di Pasqua al Ristorante Pic Nic si presenta con un menù gourmet assai primaverile in cui trionfano, il polipo, le cappe sante, i calamari e dolci morbidi fatti in casa.

La grande festa per i cristiani è alle porte e ormai tutto è pronto nella cucina del Ristorante Pic Nic, dove gli chef Fabio Olmo e Marcella Zeni hanno preparato piatti semplici ma rivisitati utilizzando prodotti quasi a chilometro zero.

Cominciamo con gli antipasti. Sono tre: cannoncini di polipo nostrano, tagliato sottile. Dentro, una deliziosa insalata russa con carote, piselli, patate e crema alla maionese. In seguito, calamari farciti al guanciale su passata di ceci e rosmarino, infine cappe sante fresche su letto di carciofi.

In tavola, gli chef Fabio e Marcella propongono per il primo chitarrine di pasta fatta a mano. Segue un secondo del tutto speciale: dorso di pesce alla livornese e verdurine al vapore.

Per concludere il pranzo di Pasqua, una delizia di mouse al caffè, biscotto bianco alla mandorla, ganache al cioccolato e lamponi freschi. La colomba pasquale non puó mancare.

La famiglia Zeni e il personale del Ristorante Pic Nic vi augurano Buona Pasqua !


La tradizione e la creatività vi aspettano dal 1 marzo 2014

Presto, molto presto, i pescatori di Caorle partono in cerca delle  bontà dell’Adriatico: branzini, rombi, sogliole, seppie, canestrelli… Le barche escono all’alba e rientrano nel pomeriggio, navigando sulle acque del fiume Livenza, davanti al Ristorante Pic Nic.

Negli anni Sessanta, a due passi dalle foce del Livenza le calde notti estive non finivano mai nella terrazza del Pic Nic Dancing. Le fotografie in bianco e nero dell’epoca documentano famiglie locali, austriache e tedesche, che visitavano il posto per fare un bagno nelle acque pulite e serene dell’Adriatico e poi un pic nic, sotto l’ombra di una pineta.  La zona conserva sempre l’incanto del verde e la natura, la tranquillità di poter camminare sulla spiaggia libera e il molo più amato dagli appassionati della pesca dilettantistica a Caorle.

Oggi non esiste l’antica discoteca, ben sì il Ristorante Pic Nic, gestito dal 1995 dai giovani fratelli  Mirco, Maristella e Marcella Zeni, nipoti di uno dei pescatori più coraggiosi di Caorle: Toni Botter -detto Borasca-, tra i primi a sfidare il mare in burrasca d’inverno per la pesca, che fino a quel momento veniva praticata esclusivamente in laguna.

Il Ristorante Pic Nic è un vero e proprio laboratorio di cucina creativa: lo chef, Fabio Olmo mescola le ricette locali con un pizzico di creatività. Il  pesce che trovate nel  piatto è proprio quello che poco prima nuotava in mare, selezionato con cura da Marcella, direttamente dalla barca del pescatore.

La sala luminosa e accogliente vi fará trascorrere dei momenti indimenticabili. Mentre gli astici, granseole, branzini e anguille nuotano nell’acquario, dalle ampie finestre del ristorante si vede il traffico delle barche, tra una moltitudine di cigni bianchi reali che hanno fatto da questo posto il loro habitat estivo. L’accogliente terrazza si affaccia su una posizione privilegiata dalla quale è possibile apprezzare il tramonto.

Lo staff del Ristorante Pic Nic vi aspetta per degustare le novità dello chef, dal 1 di marzo 2014.